sarta-chiara-chi-sono

Mi chiamo Chiara Telazzi e sono una sarta. Come le mie nonne Luigia e Tina e come la mia bisnonna Irene che era la sarta del paese. Ho studiato alla scuola AFOL Moda – Milano, nel 2006 ho ricevuto in regalo la mia prima macchina da cucire e da allora non mi sono mai fermata. Amo scalare, andare in mountain bike e coltivare i frutti di bosco.

Pratico è bello. Con il progetto Sarta Chiara voglio metto in pratica la mia idea di abbigliamento: un indumento dev’essere funzionale prima di tutto. Dev’essere comodo e allo stesso tempo originale. Perché un capo sportivo può essere unico ma è vero anche l’inverso: un capo originale può essere anche pratico. Per questo motivo lavoro costantemente sulla qualità dei tessuti e sulla ricerca di materie prime artigianali alle quali aggiungo una scelta precisa di colori, tagli e rifiniture. Il mio obiettivo è unire questi elementi e rendere unici i miei capi.

Non fermarsi mai. Mi guardo molto in giro e faccio domande ai miei amici: perché proprio quella è la tua maglietta preferita? Cosa rende così speciale la tua felpa? Grazie alle loro risposte annoto nuove idee su come disegnare un nuovo modello. E faccio un sacco di prove. Provo un taglio di tessuto diverso, una rifinitura nuova, un nuovo modo di indossare un cappuccio. Cerco di proporre un capo comodo, pratico e non omologato.

Sbagliare ti apre la mente. Succede di sbagliare una cucitura. Lo sbaglio però mi aiuta a trovare una nuova strada del processo creativo, quella che forse non avevo ancora percorso e che improvvisamente mi fa scoprire nuove soluzioni.

Sarta Chiara sono io. Sono passati dieci anni dal primo punto che ho dato su una stoffa e a volte mi capita di incontrare persone che indossano delle mie vecchie creazioni. Chiacchierare con loro mi ricorda quanta strada ho percorso in questi anni e niente, mi emoziono sempre un sacco nel vedere che le cose che ho fatto tempo fa vivono ancora e che le persone ne sono soddisfatte.


Sarta Chiara in pratica:

Progetto abiti su misura.

Prendiamo un caffè così mi parli della tua idea? Scrivimi qui: chiara@sartachiara.it

Cucio miracoli di sartoria.

Trovi le mie creazioni nella gallery e se vuoi te le spedisco a casa.

Iscriviti alla mia newsletter!

È il modo più comodo per tenerti aggiornato su quello che faccio, sugli eventi che organizzo in Sartoria e dove puoi trovarmi quando porto in giro il mio progetto. Sono anche molto pigra quindi non ti intaserò la casella di posta, tranquillo.

© sartachiara 2015
×